Malanni stagionali : Previenili in modo naturale

Quando arriva l’inverno la prima cosa a cui dovremmo pensare è prima di tutto la prevenzione.

Ma come prevenire l’influenza o un semplice raffreddore e quali prodotti naturali sono maggiormente indicati per far sì che il freddo non intacchi negativamente sulla nostra salute?

I rimedi naturali per combattere il freddo sono molteplici, ma vediamo i principali rimedi fitoterapici.

Nota da secoli per le sue proprietà a carico del sistema immunitario è:

L’Echinacea pupurea:

Fiori di Echinacea

Pianta erbacea dai bellissimi fiori violacei e in particolare nelle foglie e nella radice ci sono sostanze come il polisaccaride echinacina, polifenoli come gli acidi clorogenico e caffeico, vitamine sostanze importantissime dal potere immunomodulante e immunostimolante, antinfiammatorio le quali rafforzano complessivamente le difese immunitarie e si può trovare sottoforma di capsule, di gocce o anche in tisana.

La Propoli:

Propoli

Viene utilizzata dalle api per proteggere l’alveare ed è una miscela di composti aromatici e fenolici di varia natura, essenzialmente una resina costituita da polisaccaridi, acido caffeico e aldeidi aromatiche ed è ricchissima di proprietà benefiche per l’organismo, in quanto contiene oligoelementi(calcio,manganese,ferro, silicio ecc) idrossiacidi e flavonoidi, come il dimetossiflavone GALANGINA potente antiossidante che aumenta l’assimilazione della vitamina c grazie anche all’amplificazione della cascata enzimatica e che agisce anche a basse concentrazioni.

Protegge le difese immunitarie, riduce l’infiammazione a livello della mucosa bronchiale e dell’apparato gastroenterico evidenziando delle marcate proprietà antibatteriche e battericide. La propoli infatti è considerata un vero e proprio antibiotico naturale grazie proprio alla presenza di tali sostanze e si può trovare sottoforma di estratto alcolico e analcolico adatto per i bambini oppure spray, sciroppi, capsule fialette da diluire o disperdere su una fetta di pane o su un biscotto.

Non presenta controindicazioni se non per chi è allergico.

L’Eucalipto

È un albero dalle lunghe foglie lanceolate ricche di eucaliptolo, polifenoli e tannini che si utilizzano frequentemente in tisane o in integratori per la loro forte azione balsamica contro muco e tosse solitamente in miscela con altre erbe dal potere antisettico del cavo orofaringeo, come fiori di Tiglio, foglie di Timo, Menta piperita e radici di Liquirizia, ricche di proprietà emollienti e lenitive che proteggono anche la barriera gastrointestinale contro possibili disbiosi e alterazioni a carico della flora microbica senza dimenticare poi che il miele aggiunto ad una tisana come edulcorante ne potenzia significativamente l’azione.

Invece una pomata o un unguento a base di erbe balsamiche se frizionati sul petto grazie al potere delle erbe e all’effetto riscaldante del massaggio liberano le vie aeree e donano una sensazione di benessere immediato alla gola.

Oli Essenziali

Un altro aiuto ci viene dagli oli essenziali. Infatti quelli di Cajeput, Eucalipto, Menta ecc.. opportunamente dosati su un fazzoletto da avvicinare alle narici oppure in una bacinella d’acqua per suffumigi possono alleviare notevolmente i sintomi del raffreddore facendoli regredire quasi del tutto.

I semi di Pompelmo

white-grapefruits

Il pompelmo per chi non lo sapesse, e in particolare i semi del frutto, possiedono delle proprietà oramai riconosciute a livello mondiale come antivirali, antimicrobici ad ampio spettro contro una vastità di batteri sia Gram positivi che negativi, già a basse concentrazioni e senza avere alcun effetto collaterale rispetto al noto succo di pompelmo che interferisce con il metabolismo di numerosi farmaci pertanto diminuendone o aumentandone l’efficacia.

L’estratto di semi di pompelmo opportunamente titolato e insieme ad altri estratti agisce in modo molto potente contro il raffreddore, la bronchite acuta, riniti e sinusiti e non solo.

Questi sono per noi i modi migliori per prevenire i malanni di stagione come febbre, raffreddore e per rafforzare le difese immunitarie, in modo completamente naturale.